Venerdì del libro:31 usi per una mamma

Pubblicato maggio 11, 2012 da labiondaprof

Bene, per questo venerdì, data la vicinanza alla Festa di Domenica, un libro sulla mamma.

31 usi per una mamma

Il trionfo del multitasking: la mamma è colei che fa da orologio, cerotto, autista, parrucchiera, enciclopedia, sedia a sdraio, apribottiglie, attaccatutto, termometro, spingitrice di altalena, avversaria nei giochi, accompagnatrice musicale, medico, banca…
Per ogni ruolo, nel disegno, una simpatica coppia mamma-figlio o mamma-figlia, accompagnata da un animaletto domestico.

Brilla per assenza, ovviamente, il papà.

 

31 usi per una mamma

Harriet Ziefert, Rebecca Doughty

ed. Salani, 2004


Annunci

11 commenti su “Venerdì del libro:31 usi per una mamma

  • Da papà che si alzava ogni notte a cambiare il pupo 2 ed a dargli il biberon, li accompagnava all’asilo ogni mattina, li portava in palestra etc, etc., se permetti, il tuo “ovviamente” mi fa un po’ girar le b….
    Scusa il francese.

    Anonimo SQ

  • @Anonimo SQ
    Il mio “ovviamente” era ironico, leggi cosa dico al commento di povna, certo che è ironico, se no si cade nella retorica della mamma perfetta onnipresente ed escludente il marito papà.
    Però complimenti, guarda che non tutti i papà sono come te… Mio padre per esempio non lo era: per 40 anni chirurgo in ospedale, non aveva tempo né voglia di portarmi in palestra o a scuola…diciamo che delegava molto a mia mamma. C’era nelle decisioni importanti, non molto nella quotidianità.
    Mio marito è ing. libero professionista e da 6 anni sindaco del paesello, figurati. Quando nostra figlia era piccolissima si alzava di notte per il biberon, la cambiava, le massaggiava il pancino per le colichette, ora molto meno. La porta un giorno alla settimana all’asilo, dalla nonna il sabato pomeriggio, magari sporadicamente con sè il sabato mattina, però io mi smazzo tutti i pomeriggi, molte sere quando non c’è, visite pediatriche, cure termali, festine di compleanno da amichette varie… insomma ironico ma non solo, a volte 😉

  • Capisco. Volevo solo che non si cadesse nei luoghi comuni delle madri schiave e dei papà assenti, nelle coppie giovani dovrebbe essere un po’ meglio distribuito il peso di tutto, ma parlo pr quel che vedo, non ho le statistiche.
    Comunque, dipende anche dai periodi: io, per esempio, non so cucinare, e se mia moglie per lavoro non ha tempo, si mangia roba pronta, ed amen (magari messa da parte in freezer per i tempi duri…). cerco di sebitarmi facendo altre cose (piatti, letti, pulizie bagno etc)

    Anonimo SQ

  • Mi ci rivedo parecchio :-))). Sono esente dall’essere parrucchiera, stiratrice (in casa mia è stato abolito il ferro da stiro con un pretesto ecologico) e lava casa (almeno quello se lo smazza lui), per il resto ce le ho ….tutte!

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: