Labiondaprof ringrazia…

Pubblicato maggio 16, 2012 da labiondaprof

Il concorso Pensorosa in collaborazione con la casa editrice Edigiò è terminato: il mio racconto è arrivato secondo.

http://www.pensorosa.it/libri/cenerentola-con-o-senza-principe-i-finalisti.html

Ripropongo l’estratto, che parla di una Cenerentola giovane e pronta al cambiamento, oppressa da una matrigna e una sorellastra che vive di apparenze e parteciperà al Grande Fratello. E ringrazio tutti quelli che mi hanno votato 🙂

 

Estratto del racconto Il diario di una giovane Cenerentola

 

Borgo Casale, 20 gennaio 2012

 

 

La odio! La odio! La odio!

Proprio a me doveva capitare una sorella così perfida e stupida? Che poi, in realtà non è per niente mia sorella, è più una sorellastra: è la figlia della nuova compagna di mio padre … Bella strega pure lei, tra l’altro.

Comunque Sharon, la mia sorellastra, è proprio una iena: non perde occasione di mettermi contro il papà. Lei ha deciso che per la festa dei suoi diciotto anni vuole una megafesta in un castello, un vestito da favola, la limousine, più di trecento invitati, e il dj, quello famoso, francese, di cui non ricordo il nome, ma pare che sia il Leonardo da Vinci dei dj …

Quando io ho detto a papà che non mi sembrava il caso di buttare via tutti quei soldi per un semplice compleanno, Sharon si è messa a ridere, scuotendo la sua testolina bionda e vuota, e ha ribattuto prontamente: «Certo, non tutte sono delle sfigate come te, che l’anno scorso per i tuoi diciotto anni hai voluto solo un week end a Firenze con la zia Agata … Due zitelle in giro per musei, sai che noia!»

Papà mi ha guardato e ha detto solo: «Tu hai avuto il tuo week end, Sharon avrà la sua festa». Io però ho capito che non era davvero contento: lo fa solo per non litigare con quella strega di Loredana, la sua compagna. A volte mi ricordo com’era bello quando c’era ancora la mamma: papà era sempre allegro, e la mamma era tanto dolce. Ero piccola allora, e mi sembrava di vivere in una fiaba, una bella fiaba in cui io ero la principessina, il papà era il re e la  mamma la regina. Poi tutto si è rotto: hanno divorziato, la mamma se n’è andata via, e papà ha trovato questa arpia. Da quando me la ricordo, è sempre stata una squallidona: praticamente un incrocio tra una Barbie con il culo basso e Valeria Marini. Tinta, finta, rifatta e siliconata, e non parliamo poi delle extensions. Ma come diavolo ha fatto papà a farsi imbambolare da lei?

Adesso vado; da quando si è licenziata anche l’ultima colf, perché Loredana l’aveva accusata di provarsi di nascosto i suoi gioielli, devo stirarmi da sola tutti i miei vestiti, e anche quelli di papà.

 
 


Annunci

3 commenti su “Labiondaprof ringrazia…

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: