Habemus Papam: quando la realtà rincorre la fantasia

Pubblicato febbraio 11, 2013 da labiondaprof

Profetico, il film di Nanni Moretti.

E adesso: senza Governo, senza Papa, senza Spada né Pastorale… direi che possono arrivare i barbari dai confini dell’Impero.

Ah, tecnicamente non sono dimissioni: trattasi di abdicazione.

2 commenti su “Habemus Papam: quando la realtà rincorre la fantasia

  • Anche io ho pensato subito a Moretti. Anche perché dio sa quanto mi scoccia dargli ragione… 😉
    Sul resto, i barbari ai confini dell’impero, oppure il futuro papa che riunisce ogni scisma nel nome della croce contro il cattivo saladino, come nel 1453…
    O tempora, o mores…

  • Mala tempora currunt…
    E poi, che si chiude a fare in clausura in Vaticano? Non sarebbe stato meglio un Istituto di Studi Pontificio (ovvio) dove continuare in pace ad attendere agli studi di teologia?

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: