La coerenza proprio

Pubblicato giugno 28, 2013 da labiondaprof

A volte la coerenza è soppravvalutata.

Una foto, per cominciare:

1000713_586572924698754_897557078_n

Due mattine fa: caffé con un’amica, dopo aver portato i figli all’asilo. Bar del parchetto vicino all’asilo. Mentre chiacchieriamo e nessuna delle due lascia finire l’altra, ma ci capiamo sovrapponendo tranquillamente scampoli di vita lavorativa, familiare, sentimentale, ecco che arriva un simpatico avventore del bar. Parcheggia il trattore, scende, ed ordina un caffé. No, non eravamo sul set del film Un ragazzo di campagna con Renato Pozzetto. Era solo una normale mattinata di vita di provincia… E allora, ecco l’elenco di cose che non sono proprio come le avevo immaginate.

Anni fa

  1. Non sposerò mai un ingegnere: sono così noiosi, li vedo sul treno, tutto il tempo a parlare di esami e formule
  2. Non metterò mai le ballerine: ammazzano la gamba e non sono nemmeno comode
  3. Non voglio vivere in provincia, vorrei vivere in città: sai le occasioni culturali, e poi i paesini e le piccole città sono pettegoli e vuoi mettere la città?
  4. Non credo che insegnerò tutta la vita: proviamo questo primo anno, poi vediamo…

Ora

  1. Ho sposato un ingegnere. Beh, non parla tutto il tempo di formule e matematica, ma è ingegnere. Sìsssì, lo è. Preciso e pignolo. Ordinato e preciso. Pignolo e ordinato… insomma si è capito, no?
  2. Ho ballerine nere, beige, rosa, blu. Un paio dorate, addirittura.
  3. Vivo in un centro persino più piccolo della cittadina dove sono nata (vedi foto)
  4. Insegno, e non cambiereri il mio lavoro per nulla al mondo

 

Una cosa non è cambiata dai 20 anni: non mi piace il cioccolato al latte, preferisco il fondente.

Su questo, almeno, non ho cambiato idea.

10 commenti su “La coerenza proprio

  • L’importante è credere nella coerenza, poi se si resta fedeli o meno a ciò che si dice…..è un’altra storia!!!
    Qui da me passano anche trattori con cassone con sopra delle pecore….oppure asini, dipende dalla giornata ahahhahahhaha

  • Oggi, biciclettando verso casa, riflettevo proprio sulla coerenza, e su quanto sia beceramente sopravvalutata. La vita è esperienza, la coerenza, dunque, come molte altre cose, va parametrata su quel tratto di esistenza esperito. Cambiati i dati della situazione di partenza, non si vede perché non debbano modificarsi giudizi, scelte, pensieri e conclusioni. Come sempre, io e te, in grande sintonia.

  • Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: