Dieci film per Natale, la Biondaprof consiglia

Pubblicato dicembre 23, 2013 da labiondaprof

Ed ecco la lista dei  film imperdibili di Natale, quelli che immancabilmente ogni anno la tv propone e noi guardiamo con partecipe senso di ritualità. Non tutti sono film ad argomento natalizio, ma sono riproposte tipiche delle lunghe giornate di vacanze.

Il piccolo Lord

Sì, fa piangere. Sì, quel caschetto biondo e impertinente fa tenerezza. Sì, Sir Alec Guinness è impagabile in questo film. E la campagna inglese, e la servitù, e i pantaloni e il pizzo del piccolo. British, e commovente.

La vita è una cosa meravigliosa

Beh, uno dei miei attori preferiti, Jim Stewart. Bello ed elegante. Gli angeli pasticcioni, e il suono della campanella. Molto americano, ma il regista era di origini italiane (Frank Capra).

Mamma ho perso l’aereo

Altro bimbo biondo, altra piccola peste. Vidi questo film al cinema, la prima volta. Quando ancora esistevano i cinema di città, e non solo quelli delle multisala. Ladri imbranati e bambini furbi: un classico che mi porta dritta dritta al film seguente.

Il monello

Un attore bambino favoloso, e un Charlie Chaplin imperdibile. L’America della povertà e delle differenze di classe. Un bianco e nero di quelli che si studiano nei corsi di Cinema, e vorrei vedere.

La febbre dell’oro

Ancora Chaplin, ancora l’America povera, che stavolta sogna in grande: l’oro, le pepite d’oro in Alaska, gli avventurieri. Giacomone, la capanna. E la splendida scena delle scarpe: scena cult

Il canto di Natale di Topolino

La versione Disney di Canto di Natale di C. Dickens. Ovviamente Paperone è Scrooge: vecchio, tirchio, un avaraccio che non è buono nemmeno con i nipoti. Ma tre spiriti, il Natale presente, il Natale passato, il Natale futuro, lo faranno rinsavire.

Piccole donne

La storia delle quattro sorelle March: Meg, la più assennata; Jo, libera, indipendente, ribelle e scrittrice; Beth, appassionata di musica, sensibile e timida ma destinata ad una morte precoce; Amy, bionda, vezzosa, sposerà Laurie, il ricco vicino. Sullo sfondo, la guerra civile americana e una madre amorevole.

Frankestein Junior

Commedia nera, parodia riuscitissima, un bianco e nero che incanta. Battute formidabili “Chi ha la gobba?” di Igor-Martin Feldmann è entrata nel mio Lessico famigliare

Nightmare Before Christmas

Dal visionario Tim Burton (qualcuno ha mai usato un altro aggettivo per definirlo? Io no) la storia di un cattivo che si annoia e vuol provare a fare il buono. John Skeleton prende il posto di Babbo Natale per consegnare i regali e… a proposito di scambio di persone

Una poltrona per due

Comicità anni Ottanta. Ma una spunto plautino: lo scambio di persona. Un povero se la cava messo nei panni di un ricco? E il ricco nei panni di un povero? La risata più irritante degli anni Ottanta: Eddie Murphy.

7 commenti su “Dieci film per Natale, la Biondaprof consiglia

  • Ce li ho tutti e li condivido praticamene tutti: a parte Mamma ho perso l’aereo, che anche io ho visto al cinema, ma non metterei in una mia top 10 e Una poltrona per due, perché la comicità anni ’80 proprio non la digerisco…

  • Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: