Archivi

Tutti gli articoli per il mese di febbraio 2014

Me, myself and I

Pubblicato febbraio 28, 2014 da labiondaprof

Non ho tempo, non ho tempo.

No, non è il coniglio di Alice, sono io. Gli eventi della vita incombono: scuola, aggiornamenti, riordino mentale e fisico degli ambienti attorno a me.

Ma, in tutto ciò, anche un atteggiamento critico nei confronti di blog, siti e socialità online.

Ora, non per essere inutilmente acida, ma quasi non leggo più blog. L’autoreferenzialità: io, io, io. La risibilità di un mondo virtuale… Foto di un bicchiere di spremuta : 20 commenti traboccanti entusiasmo, degno di miglior causa. Foto di case, di stanze, di luoghi privatissimi, dati in pasto a tutti. Foto di bambini che giocano, bambini con la mascherina dell’aerosol, pupi nel lettino, lattanti sul seggiolone o avvinghiati alle mamme con il fighissimo marsupio, che fa tanto mamma bio. Bambini svegli, sorridenti, addormentati, bocconi. Belli e brutti, simpatici o meno. E i racconti minuziosi di piccole cose che assumono importanza spropositata: uh, il primo dente, uh togliamo il pannolino, uh, la prima parolina. Le imprese, le gesta di piccoli esserini che tra vent’anni si vergogneranno della loro infanzia esposta a tutti i lettori di blog, a tutti gli utenti di Instagram, a tutti quelli di twitter. A tutto il mondo, potenzialmente.

E i selfie… cosa, esattamente, spinge persone ben più che adolescenti a fotografarsi e a esporsi alla pubblica gogna? Selfie, ergo sum.

Fragilità, ostentazione, vuoto interiore. Ma cosmico, eh, quel vuoto, per molti. Un po’ come quella foto, sì, quel selfie, di Laura William, che apre il mio post.

Annunci

Shirley Temple: Riccioli d’oro

Pubblicato febbraio 11, 2014 da labiondaprof

Non mi sono mai piaciuti i bambini prodigio, anche perché di solito fanno una brutta fine (Miley Cyrus, ed è solo l’ultima in ordine di tempo), tranne una. Lei:

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Film, successo, simpatia, talento. E riccioli d’oro… Goldilocks.

Ha avuto una lunga vita, e da quello che ci è dato sapere, direi felice.

Il rosa a Bergamo? Non passa mai di moda

Pubblicato febbraio 3, 2014 da labiondaprof

Questo è un post veloce, di servizio, diciamo così.

L’8 marzo 2014 terrò un corso-laboratorio di scrittura sul genere rosa, nella Libreria Mondadori di Bergamo.

Il laboratorio durerà 4 ore, e si articolerà in parte teorica e parte pratica, perciò potremo creare insieme personaggi, storia e finale. Ovviamente un lieto fine!

Per maggiori informazioni, rivolgersi a me, o all‘Associazione Il Paese che non c’è, o direttamente alla Libreria del Borgo d’Oro (Mondadori) di Bergamo.