Cani e Biondine: Mr Peabody e Sherman, la nostra recensione

Pubblicato marzo 23, 2014 da labiondaprof

Mia figlia, la Biondina, ama i cani. Prima o poi cederemo e ne prenderemo uno. Lei sa già come sarà, razza, colore e nome: Stella.

Il film che abbiamo visto oggi l’ha entusiasmata, ma è piaciuto parecchio anche a me…

shermanemrpeabody

Mr Peabody è un cane speciale: coltissimo, laureato, premio Nobel, inventore. Pare aver inventato anche la zumba. Un giorno scopre un neonato abbandonato, Sherman, e decide di adottarlo. I giudici prendono in esame l’insolita richiesta e Mr Peabody diventa legalmente il papà del bambino. Vivono insieme e sono felici: Sherman viaggia con Mr Peabody attraverso le più diverse epoche storiche, imparando moltissime cose.

I problemi iniziano a scuola: Sherman viene preso di mira da Penny, una graziosa bimba bionda che non lo sopporta e lo trova un saputello. Arrivano alla lite e c’è il concreto pericolo che si rimetta in discussione l’adozione di Sherman. Mr Peabody invita a cena Penny e la sua famiglia per cercare di aggiustare le cose, ma i due bambini litigano ancora. Così Sherman, per convincere Penny delle sue ragioni, le mostra la macchina del tempo e allora…

sherman-penny

Beh, da qui inizia un viaggio scatenato attraverso l’Egitto di Tutankamon bambino che s’innamora di Penny,

shermanegitto

la Francia della Rivoluzione, con una pingue e golosissima Maria Antonietta, ritratta tra torte e glasse rosa,

shermanversailles

la Firenze rinascimentale di Leonardo da Vinci, alle prese con una bisbetica Monna Lisa che non vuol sorridere,

shermanfirenze

e poi ancora la città di Troia durante la notte dell’inganno del cavallo.

shermangrecia

In tutto ciò, ad assicurare il lieto fine, l’affetto vero di un padre verso il figlio e la crescita di questo rapporto: il figlio accetta che il padre si preoccupi per lui e il padre accetta che il figlio stia crescendo e sia grado di affrontare esperienze e pericoli che lui non crederebbe possibili.

Un film allego, colorato, avventuroso e divertente. I piccoli coglieranno il messaggio del legame padre-figlio, i grandi apprezzeranno la caratterizzazione dei personaggi storici: c’è anche Bill Clinton, insieme a George Washington e Abramo Lincoln.

Naturalmente, in chi si è immedesimata mia figlia? Nella biondina spericolata e carina: Penny.

shermanpennyfirenze

E io? Nella madre di Penny, naturalmente.

Advertisements

Un commento su “Cani e Biondine: Mr Peabody e Sherman, la nostra recensione

  • Io e mio figlio E. lo abbiamo visto ieri.
    A lui sono piaciuti i viaggi nel tempo e i vari personaggi storici. Ho scoperto che sa tutto sugli dei dell’Egitto…(è in terza elementare)
    E. ha sempre avuto un cane, da quando è nato. Quindi non poteva non apprezzare Mr. Peabody;-))); solo che i nostri cani non hanno vinto il Nobel, anzi…:-)

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: