allattamento a richiesta

Tutti gli articoli con tag allattamento a richiesta

Insegnante o Madonna del latte?

Pubblicato settembre 16, 2012 da labiondaprof

 

Il Corriere ne parla così:

http://27esimaora.corriere.it/articolo/allatta-la-figlia-in-classeed-e-subito-scandalo/#comments_list

Il blog Vivalamamma:

http://vivalamamma.tgcom24.it/wpmu/2012/09/una-professoressa-allatta-in-aula-studenti-universitari-sotto-shock/

Io posso dire, da mamma, che allattare è un gesto naturale, bello e giusto. In privato preferibilmente; in pubblico, con discrezione e magari appartandosi. L’ostentazione non mi piace, è un gesto intimo e privato, e non per il seno scoperto, ma per il legame mamma-figlio che non va messo in piazza. Come non mi piacciono le effusioni eccessive tra innamorati: lo ritengo esibizionismo.

Da insegnante posso dire che quando si è in classe, l’attenzione va rivolta agli studenti. Non si mangia, non si beve, non si parla al telefono, non ci si pettina, non si fa nulla che non sia spiegare, interrogare, leggere, lavorare con gli studenti.

Un insegnante non può portare il figlio in classe! Come lavora se no? Io insegno in una scuola pubblica e  se interrompo la lezione per uscire dalla classe o per farmi i fatti miei infrango la legge: si chiama Interruzione di pubblico servizio e potrei essere denunciata. Se lavorassi in una scuola privata (e l’ho fatto…), avrei addosso tutti i genitori della classe, denuncia o meno.

Nel caso specifico, l’insegnante secondo me ha sbagliato per vari motivi:

  • Se la figlia era malata e non era stata accolta al nido per non contagiare gli altri bambini, perché portarla in classe a contagiare gli altri studenti? O a far peggiorare le sue condizioni?
  • Non poteva prendersi un giorno di permesso/ferie/malattia?
  • Se proprio non era possibile altra soluzione, la bimba sarebbe dovuta restare in un’aula vicina, sorvegliata da qualcuno. Nel caso piangesse, era la madre che si doveva allontanare momentaneamente dalla classe, chiedendo ai suoi studenti una pausa, e allattare la figlia in un ambiente più “privato”.

RIguardo alle mamme che su vari blog giudicano bellissimo, commovente, naturale e fantastico il gesto di questa insegnante, chiedo:

Se fosse successo nella classe di vostro figlio, cosa ne pensereste davvero?

Riterreste professionale il comportamento dell’insegnante?

 

 

Sei abbastanza mamma?

Pubblicato maggio 31, 2012 da labiondaprof

Esce oggi il mio articolo su donnain.

Si parla del mito della maternità, e dei nuovi miti dell’allattamento a oltranza, del cosleeping, del portare i bambini… insomma la famosa teoria dell’attaccamento.

Ecco l’articolo e la copertina del Time che ha fatto nascere tutta la discussione:

http://www.donna-in.com/2012/05/maternita-e-teoria-dellattaccamento/