libri per bambine

Tutti gli articoli con tag libri per bambine

Principesse e antiprincipesse

Pubblicato maggio 14, 2016 da labiondaprof

Dopo il post sulle Storie della buonanotte per ragazzine ribelli, di nuovo parliamo di principesse e antiprincipesse.

L’opportunità di presentare modelli alternativi alla classica storia “della principessa che poi sposò il principe” è sempre più chiara, e importante. Le bambine non devono pensare di avere un destino già tracciato, non devono pensare solo a sposarsi e avere figli, non devono convincersi che non sono portate per la Matematica e le materie scientifiche in generale, non devono autolimitarsi nei loro progetti e nei loro traguardi.

La Rapsodia edizioni ha dato il via alla collana delle Antiprincipesse: donne che senza un castello, un principe azzurro, una fata madrina, hanno realizzato grandi cose. E, soprattutto, hanno realizzato se stesse.

La prima uscita riguarda una pittrice che io amo molto: Frida Khalo.

http://www.rapsodiaedizioni.com/portfolio-item/frida-kahlo-antiprincipesse-1/

 

 

Venerdì del libro: la Principessa Mille dispetti

Pubblicato marzo 30, 2012 da labiondaprof

Il libro di cui parlo oggi è La Principessa Mille dispetti. Fa parte della collana Principesse favolose, ed è consigliato a partire dai quattro anni. In realtà, la Biondina lo sfoglia da quando ne aveva poco più di tre… sempre per il suo caratterino, che già aveva ispirato a Nonna M. l’acquisto di Clotilde adora prendere in giro, della collana Clotilde principessa perfetta.

In questo libro la protagonista è una vera principessa, Rebecca. Rebecca è dispettosa, troppo dispettosa, e organizza continuamente scherzi e dispetti a tutta la corte: alle ancelle, ai soldati, perfino ai familiari. Un giorno, dopo un gran bel dispetto ai danni del re, suo padre, Rebecca viene duramente punita: deve lasciare il castello ed entrare in convento. Durante il viaggio tenta di scappare ma incontra il bandito Quattro Sberle, che la porta nel suo rifugio. Lì incontra una scimmia parlante, Marzapane, che nasconde un segreto. La principessa Rebecca si ritrova poi ad affrontare la Strega Bistrega e il Grande Lupo Mannaro. La sua astuzia, l’intraprendenza e l’abilità nell’ organizzare dispetti, burle e scherzi l’aiuteranno e…

Il finale non lo rivelerò, però posso dire che la Principessa imparerà che l’apparenza può ingannare, che fare dispetti non è sempre così divertente e che è bello essere generosi con gli altri.

Mi secca dirlo, ma la Biondina non è diventata meno dispettosa con la lettura di questo libro, anzi. Però si è divertita molto e si è fatta delle grandi e sonore risate per il nome del bandito.

Alla prima lettura:

«Quattrosberle?…» «Sì, cara Biondina, si chiamava proprio Quattrosberle!»

«Quattrosb….Uaahh Uaahh Uaahh!» Crisi di ridarella incontenibile e prolungata

Alla seconda lettura:

«Quattrosberle?…» «Sì, cara Biondina, si chiamava proprio Quattrosberle!»

«Quattrosb….Uaahh Uaahh Uaahh!» Crisi di ridarella incontenibile e prolungata.

Alla terza lettura:

vedi sopra…

Alla quarta lettura:

vedi sopra…

Insomma, dal punto di vista pedagogico educativo non posso parlare proprio di un significativo risultato, ma dal punto di vista dell’allegria e dell’intrattenimento è stato un successone, direi.

L’autrice è Silvia Roncaglia, l’editore è Emme Edizioni.

Buona lettura:-)