Preso nella Rete di Chiara Santoianni

Tutti gli articoli con tag Preso nella Rete di Chiara Santoianni

Aggiornamenti

Pubblicato novembre 24, 2012 da labiondaprof

In attesa di altre novità,

ecco qui il mio ultimo articolo per fashionblabla

http://www.fashionblabla.it/people/barneysdisney-electric-holiday.html
e quello per donnain:

http://www.donna-in.com/2012/11/preso-nella-rete-libro-guida-per-bambini-e-genitori/

Preso nella rete: il mio venerdì del libro

Pubblicato settembre 14, 2012 da labiondaprof

Oggi presento un libro di Chiara Santoianni, docente, giornalista e scrittrice. Il libro è appena uscito, ma io ho avuto il privilegio di leggerlo in anteprima, all’inizio dell’estate, poichè è pubblicato da Sesat edizioni, il mio editore per Il manuale del perfetto marito.

Il libro è adatto ad una fascia d’età che conosco bene: i ragazzini delle scuole medie (sì, lo so, dovrei dire delle scuole secondarie di primo grado…). e si intitola Preso nella Rete

Matteo, un ragazzino che frequenta le scuole medie, per il buon rendimento scolastico è stato premiato dai genitori: avrà un computer tutto suo e non dovrà più accontentarsi di usare sporadicamente quello di papà. Ora finalmente può navigare in Internet, cercare nella Rete tutto ciò che serve per la scuola o che gli interessa. Ma la Rete nasconde mille insidie: i giochi d’azzardo, la musica da scaricare illegalmente, i siti non adatti ai giovanissimi. Così, senza nemmeno rendersene conto, Matteo si trova sempre più invischiato nella Rete, “preso” e catturato, e la sua vita quotidiana ne risente. Assenze da scuola, sottrazione di denaro dal portafoglio di mamma e papà, fuga dai rapporti di amicizia reali per rifugiarsi in quelli virtuali. La vita di Matteo viene condizionata e stravolta dalla presenza invasiva e pervasiva della Rete, in un crescendo di ansie, fino all’inevitabile scioglimento finale.

La narrazione è condotta dal punto di vista del protagonista, sotto forma di diario; questo espediente narrativo permette al lettore di identificarsi con le vicende di Matteo e giustifica il linguaggio semplice e lo stile lineare. Accanto a Matteo, ci sono gli amici e la ragazzina del cuore, che colorano il suo mondo di preadolescente: sono tutti definibili come “nativi digitali”, cioè ragazzini che sono nati e cresciuti con mille aggeggi tecnologici digitali a portata di mano. (Computer, lettori Mp3, telefoni cellulari etc).

Preso nella Rete contiene poi, alla fine della vicenda di Matteo, una piccola guida all’uso di Internet, rivolta ai piccoli e ai loro genitori.

Consiglio davvero Preso nella Rete, perché aiuta i genitori, oltre che i ragazzini, ad un uso consapevole e prudente di Internet e del mondo digitale. Ed è anche divertente.