Ricordi di scuola di Giovanni Mosca

Tutti gli articoli con tag Ricordi di scuola di Giovanni Mosca

Ricordi di scuola: il mio venerdì del libro

Pubblicato settembre 28, 2012 da labiondaprof

In questi giorni duri dal punto di vista lavorativo, davvero duri, mi rendo conto di dover coltivare il valore della leggerezza, e del riso.

Il riso che faceva paura al monaco assassino de Il nome della rosa (“Felice notte, venerabile Jorge…”), il riso che rende libero l’uomo, il riso di Una risata vi seppellirà.

Il mio poeta di riferimento in questo periodo nero  (Leopardi, chi altri?) scriveva:

“Grande tra gli uomini e di gran terrore è la potenza del riso…Chi ha coraggio di ridere è padrone del mondo…”

Ecco quindi che dal binomio riso-scuola mi è tornato alla mente un libro, regalatomi da mio padre quando ero bambina, di Giovanni Mosca: Ricordi di scuola.

Il diario di un maestro di scuola elementare, lo stesso Giovanni Mosca prima di diventare scrittore e giornalista, nella scuola di epoca fascista: classi maschili e classi femminili, numerosissime, con dei maestri a volte severissimi, a volte comprensivi e umani. Una maestra bella e simpatica, che diventerà sua moglie. E l’episodio della mosca: tenero, divertente e commovente.

Avevo vent’anni quando, tenendo nella tasca del petto la lettera di nomina a maestro provvisorio, e sopra la tasca la mano, forte forte, tanto era la paura di perdere quella lettera così sospirata, mi presentai alla scuola indicata e chiesi del Direttore.

Il cuore mi faceva balzi enormi.

Leggi il resto di questo post → r
r

Annunci