salviamo le parole

Tutti gli articoli con tag salviamo le parole

Adotta una parola

Pubblicato gennaio 16, 2012 da labiondaprof

L’ho fatto. Qualche settimana fa.

Ho adottato una parola, con la Società Dante Alighieri. Mi impegno ad usarla, a farla conoscere e a difenderla qualora venisse usata in un modo scorretto.

Ho scelto la parola calabrosa. L’ho scelta perché la conosco fin da bambina: fa parte del paesaggio della mia terra. L’ho scelta perché appartiene ad una stagione che amo particolarmente: l’inverno. L’ho scelta perché ha un suono bellissimo, e molto lombardo.

Che cos’è la calabrosa? Una formazione che possiamo vedere in questi giorni, un deposito di ghiaccio che si produce sui rami e altre superfici quando c’è la nebbia e una temperatura inferiore allo 0°.

File:Rime ice.jpg

E’ molto simile alla galaverna, ma mentre questa  richiede gocce di nebbia di piccole dimensioni e pochissimo vento, e forma aghi di ghiaccio sugli alberi, sulle ragnatele e sui cancelli, la calabrosa  si forma quando le gocce di nebbia sono più grosse e il vento è più forte.

Ecco la galaverna

Annunci